Aprire un e commerce in Svizzera

aprire e commerce in svizzera
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

le cose da sapere, le leggi da conoscere

Consigli utili per aprire un e commerce in Svizzera

Vorreste aprire il vostro e commerce in Svizzera?

Sotto questo punto di vista, la Svizzera è un paese florido perché l’acquisto di beni e servizi tramite Internet è pratica comune e ben consolidata.

Ecco quali sono le norme da conoscere per essere in regola e dormire sonni tranquilli.
Inoltre vi daremo anche qualche piccolo consiglio pratico preso direttamente dalla nostra esperienza sul campo: non perdeteveli!

Premessa

Questo articolo si rivolge a cittadini svizzeri o ad aziende che vogliono affiancare alla propria attività commerciale un sistema di vendita on line.

Invece per quanto riguarda i cittadini stranieri il fatto che la Svizzera non faccia parte della C.E. rende un po’ diversa la questione.

Avremo modo di approfondire questo tema in un prossimo articolo.

Se invece siete cittadini o aziende Svizzeri che vogliono aprire il loro e commerce,continuate con la lettura: questo articolo é ciò che stavate cercando.

La diffusione dell’e commerce in Svizzera

Dal punto di vista dell’e commerce, la Svizzera è un paese florido.
Infatti comprare tramite Internet in Svizzera è una pratica molto diffusa.

Basti pensare che in questo Paese, dove la popolazione è di 8 milioni, gli acquirenti on line abituali sono 5 milioni, ovvero più del 60% (Netcomm Suisse).
Inoltre solo nel 2013 il valore economico delle transazioni on line in Svizzera è stato pari a 10 miliardi CHF (Netcomm Suisse).

Aprire un e commerce in Svizzera oggi significa quindi accedere ad un enorme potenziale, in continua crescita.

Tuttavia, parecchie aziende non hanno ancora colto appieno questo potenziale.
Molte attività infatti non possiedono ancora un negozio on line perché sono troppo legate ad un concetto di vendita tradizionale.

Quindi, se la vostra intenzione è quella di aprire un e commerce, trarrete sicuramente vantaggio dalla sua enorme diffusione in questo Paese.

PS: forse ancora non lo sapete, ma aprendo un e commerce probabilmente vi state già mettendo in una posizione privilegiata rispetto alla vostra concorrenza. Complimenti!

Le leggi svizzere

Vediamo ora quali sono le normative da conoscere e rispettare per poter operare con un e commerce sul territorio svizzero.

Posizioni fiscali

In Svizzera la vendita tramite e commerce è consentita a tutte le aziende che contemplano nel loro statuto la vendita diretta di prodotti o servizi.
Ai privati l’apertura di un negozio online è consentita fino a volumi di affari inferiori ai 100.000 CHF annui.
Per volumi superiori è necessario essere iscritti al Registro di Commercio. A tutte le transazioni si applica l’IVA standard dell’8%.
Sono esenti da IVA tutte le vendite a destinatari con sede sociale domiciliata all’estero.

RIEPILOGHIAMO:

  • nessuna registrazione presso il Registro di Commercio (per volumi di affari inferiori a 100.000 CHF annui)
  • nessuna segnalazione di apertura ecommerce nel Comune di residenza (a differenza dell’Italia).

Legislazione

In Svizzera le transazioni on line sono regolate direttamente dal Codice delle Obbligazioni e da due Leggi Federali, quella contro la Concorrenza Sleale (2012) e la Legge Federale sulla Protezione dei Dati.

Il Codice delle Obbligazioni è il diritto svizzero, e tra le varie norme comprende anche quelle che si applicano in generale a qualsiasi contratto di vendita, comprese le transazioni elettroniche.
Inoltre in un e commerce è possibile prevedere un contratto aggiuntivo emesso dall’esercente (le “Condizioni Generali di Vendita”).

Le “Condizioni Generali di Vendita” possono annullare o modificare quanto previsto dal Codice delle Obbligazioni a patto che il compratore abbia avuto la possibilità di prenderne atto al momento della conclusione del contratto (ovvero prima del click di conferma).

In particolare consigliamo di essere particolarmente chiari sui seguenti punti:

  • Diritto di recesso: il Codice delle Obbligazioni non prevede il diritto di recesso e non obbliga a inserirlo. Si consiglia comunque di inserirlo: è uno strumento che tutela sia l’esercente che il cliente finale.
  • Tempi di consegna: il Codice delle Obbligazioni non prevede tempi limite di consegna. Tuttavia è buona norma prevederle, sopratutto per rassicurare i clienti.
  • Garanzia: il Codice delle Obbligazioni prevede una garanzia di due anni per prodotti difettosi o non conformi alla descrizione. Per estendere o ridurre i due anni previsti dal Codice, basta indicare un nuovo periodo di tempo nelle “Condizioni generali di Vendita”.

Legge contro la concorrenza sleale

Questa legge prescrive di:

  • indicare in modo visibile, corretto e completo identità indirizzo ed email valida dell’esercente;
  • indicare le varie tappe tecniche che portano alla conclusione del contratto (es. registrazione, fatturazione, spedizione ecc.);
  • fornire gli strumenti tecnici appropriati che permettono di trovare e correggere gli errori di battitura prima dell’invio di un’ordine;
  • confermare subito l’ordine del cliente per email.

Legge Federale sulla Protezione dei Dati

Dal momento in cui vengono raccolti dei dati sensibili sui clienti, un sito di e-commerce è sottoposto alla legge federale della protezione dei dati.

La legge prevede in particolare i seguenti punti:

  • Indicare in modo chiaro quali dati sono richiesti e con quale scopo. I dati ottenuti devono essere utilizzati solo con lo scopo che viene dichiarato.
  • Queste informazioni non possono essere comunicate al di fuori delle frontiere svizzere, salvo per eccezioni previste dalla legge.
  • I dati personali devono essere protetti contro ogni tipo di utilizzo non autorizzato da misure tecniche e organizzative appropriate.

Consigli

Veniamo ora a qualche consiglio pratico per realizzare il vostro e commerce.

1. Multilingua

In un paese poliglotta come la Svizzera, è altamente consigliato sviluppare il vostro negozio e commerce in più lingue.
Italiano, tedesco e francese sono di dovere.
Il romancio è consigliato ma non strettamente necessario, dal momento che gli abitanti del Canton Grigioni parlano correntemente italiano o tedesco.
Vi consigliamo l’inglese se volete vendere anche nel resto d’Europa.

2. Form ridotti al minimo

Nei form di registrazione, domandate ai vostri clienti solo informazioni indispensabili. Troppe domande suscitano diffidenza e fanno passare la voglia di registrarsi.

3. Social Login

Consentite ai vostri clienti di velocizzare il processo di registrazione o il login integrando il modulo di login di Facebook, o di un altro popolare Social Network. I login veloci fanno risparmiare tempo ai vostri visitatori che si registreranno più volentieri.

4. Crea un sito accessibile da mobile

I tablets e gli smartphones stanno diventando gli strumenti preferiti per acquistare on-line.
Molti utenti li utilizzano per comparare prezzi mentre stanno acquistando, oppure per leggere recensioni e opinioni sui prodotti.
Il Web diventa quindi sempre più mobile ed è importante essere preparati fin da subito a questa evoluzione.

Inoltre l’algoritmo di Google del 21 aprile 2015 favorisce i siti mobile-friendly a discapito di quelli che non lo sono.

5. Incoraggia conversazioni e condivisioni sociali

In quanto venditore hai bisogno di intraprendere conversazioni oneste e sincere con i tuoi consumatori, incoraggiando e premiando, allo stesso tempo, la condivisione sociale.
In questo modo trarrai vantaggio dal “passaparola positivo” che avviene naturalmente tra gli utenti attraverso i social networks. Infatti quattro consumatori su dieci prendono seriamente in considerazione informazioni e consigli letti sui social media.

Analisi gratuita per creare un sito e commerce in Svizzera

analisi aprire ecommerce svizzeraSe state valutando di aprire un sito e commerce in Svizzera, possiamo fare uno studio di fattibilità gratuito e senza impegno.

Valuteremo la vendibilità del vostro prodotto o servizio facendo ricerche e confrontando la vostra offerta con quella dei competitors eventualmente già presenti sul mercato.

La nostra analisi preliminare vi aiuterà a valutare meglio la fattibilità della vostra idea, i potenziali rischi e i margini di successo.

È sufficiente una telefonata o una mail con le informazioni utili per fare una valutazione (i vostri contatti, descrizione del progetto e, se presente, indirizzo del vostro sito web attuale).

Ecco i nostri recapiti:

Email: info@kiweb.ch
Tel. +41 (0) 91 682 12 16

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *