L’agenda culturale di Kiweb – 3 eventi dal 17 al 19 marzo 2017

L'agenda culturale di Kiweb - 3 eventi dal 17 al 19 marzo 2017
by
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

I Colombo... viaggiatori!

venerdì 17 marzo 2017, ore 20:30 - Centro culturale LAC, Lugano

Spinti da grande generosità la famiglia Colombo, leggesi “I legnanesi”, hanno adottato a distanza un bambino brasiliano. Come il Colombo che fu, s’imbarcano per il nuovo mondo dopo che il piccolo Paolo Roberto Josè Amarildo Santos Do Nascimiento (detto Gegè) è stato brevemente vacanza in Italia. Di fronte a un accoglienza tanto generosa, il bambino deciderà di ricambiare invitando la famiglia adottiva in Brasile, ma solo dopo aver svelato un segreto sorprendente.

I Colombo viaggiano avanti e indietro fra il vecchio e il nuovo continente a bordo di una coloratissima e rumorosissima nave da crociera, creando una scia risate che legherà indissolubilmente il continente americano e le coste europee.

Le repliche dello spettacolo si terranno sabato alle ore 20:30 e domenica alle ore 17:00.

i legnanesi famiglia colombo

Andrea Bignasca – «Gone» live in concert

venerdì 17 febbraio 2017, ore 20:00 - Das Zelt, Lugano

Dopo aver portato la propria musica al di fuori dei confini del Ticino, Andrea Bignasca torna nella sua Lugano trasportato dalle note di “Gone”, il primo album registrato in studio. Il cantautore in “Gone” affonda voce, bacchette e chitarra giù nel pozzo fondo della propria anima, facendo appello a radici musicali così tese da poter essere vibrate. Corre il vento sui campi di cotone, i fiori mossi dai suoni delle corde della sua chitarra. Sono aperte le scommesse su quale fosse l’incrocio di strade alle quali Lucifero fece la sua offerta. Visto il risultato, fu un’ottima offerta.

Un secolo di jazz. La creatività estemporanea

dal 19 marzo al 30 aprile 2017 - Spazio Officina, Chiasso

La prima incisione di jazz su disco compie 100 anni. Allora fu la scrittura di un nuovo capitolo nell’ambito musicale. Il primo disco di jazz doveva uscire, e per l’occasione sentì il bisogno di vestirsi bene. Fu un’uscita storica, necessitava di un abito speciale. Diversi artisti, grafici e illustratori collaborarono alla creazione di cover, poster e cartelloni pubblicitari di concerti jazz. All’epoca erano giovani e sconosciuti, come Andy Warhol, Reid Miles, Josef Albers, Niklaus Troxler, David Stone Martin, Gill Mellé, Don Schlitten.

Non solo l’aspetto, per quanto accattivante e scintillante, riguarda il jazz. Nella mostra trovano spazio un raro registratore a bobine, le foto dei grandi personaggi del jazz, altri oggetti particolari e naturalmente il primo disco del genere musicale, risalente al 1917.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *