5 motivi per cui il tuo sito non compare su Google

5 motivi per cui il tuo sito non compare su Google
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il tuo sito non compare su Google? Continui a digitare le famose parole chiave legate alla tua attività ma per qualche strano motivo sei completamente invisibile? Niente paura, capita (spesso e volentieri) anche ai migliori. Per comparire su Google e scalare le classifiche devono verificarsi diversi fattori, non sempre dipendenti dalla tua volontà. Il motore di ricerca più utilizzato in Svizzera, in Italia e in generale in tutto l’Occidente è diventato negli ultimi anni molto esigente, e piccoli sbagli già in fase di sviluppo del sito possono avere enormi ripercussioni in termini di posizionamento e visibilità. In questo articolo vogliamo condividere con te una breve rassegna dei motivi più frequenti correlati a un buon posizionamento su Google.ch, Google.it e non solo.

1) SITO OBSOLETO (LENTO E NON RESPONSIVE)

Il primo motivo, di solito, per cui un sito non compare su Google è legato alla sua obsolescenza. Più un sito è vetusto, più autorità potrebbe avere agli occhi di Google, ma avere maturato una certa anzianità non significa rimanere fermi anche in termini di prestazioni. Un sito vecchio come età va bene, un sito vecchio come aspetto e come concezione no. I siti ai primi posti di Google sono veloci, visualizzabili da smartphone e dispositivi mobile, con un codice pulito, moderno e senza effetti speciali inutili (vedi i contenuti in flash).

.

2) CONTENUTI NON OTTIMIZZATI

I contenuti testuali, ma anche le immagini e i video, sono la colonna portante di qualunque progetto di marketing e posizionamento online. Avere buoni contenuti vuol dire creare pagine di alto valore, ricche di informazioni interessanti, aggiornate, complete, originali e con all’interno le parole chiave inerenti al proprio business. Abbozzare quattro testi e foto giusto per riempire le pagine del sito non basta, occorre rivolgersi a copywriter e web designer professionisti, capaci di sviluppare un’architettura dei contenuti e un piano editoriale per il blog all’altezza delle aspettative.

3) LINK SPAM IN ENTRATA

I link esterni sono un altro elemento da tenere in considerazione per scalare le classifiche di Google. Link da risorse autorevoli, come portali conosciuti, quotidiani online di respiro nazionale, blog famosi, ecc, rappresentano una fonte preziosa per guadagnare credito agli occhi di Google. Viceversa, link “spam” da siti di scommesse online, portali spazzatura e simili peggiorano la reputazione e possono causare penalizzazioni anche gravi, a loro volta correlate a un posizionamento mediocre se non addirittura all’improvvisa scomparsa dalle classifiche.

4) TESTI SCOPIAZZATI DA ALTRI SITI

Una delle mosse più sbagliate per chi desidera conquistare le vette dei risultati di ricerca è quella di copiare i testi dai siti che compaiono ai primi posti. Semplice, veloce, pratico… ma estremamente dannoso. Riportare interi paragrafi da Wikipedia o da siti di competitor è una pratica che Google per primo ritiene dannosa per l’intero ecosistema del web: l’unico risultato certo che otterrete sarà quello di NON comparire su Google, se non altro fin tanto che i contenuti copiati non verranno rimossi e sostituiti da nuovi testi unici e autentici.

5) SCARSO ENGAGEMENT SUI SOCIAL MEDIA

Chi l’avrebbe mai detto che a distanza di pochi anni dalla loro comparsa i social media sarebbero diventati una delle chiavi di successo di un progetto di posizionamento online? Eppure è così: sebbene ancora secondari per il raggiungimento del podio, Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin e altri social media popolari offrono un contributo da non sottovalutare. Oltre al fatto di ricevere link di qualità, la presenza su questi social comporta anche la possibilità di apparire tra i risultati di ricerca con gli stessi post di Facebook, o meglio ancora con i video pubblicati nel canale Youtube, ormai una costante nelle interrogazioni (o query) effettuate in qualunque settore di business.

Curioso di saperne di più? Inizia dall’analisi gratuita del tuo sito web!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.