Due buone notizie per il tuo ecommerce in Svizzera

amazon fuori dalla svizzera
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Hai letto bene: ci sono non una ma due ottime notizie per chi come te gestisce un ecommerce e vende prodotti in Svizzera. La prima è che da quest’anno, 2019, il nostro paese ha esteso l’obbligo di pagamento dell’IVA alle imprese non residenti, cioè a tutti coloro i quali – ecommerce e aziende con negozi online compresi – spediscono i prodotti per corrispondenza all’interno dei confini svizzeri. La seconda notizie è che il gigante dello shopping online Amazon.com, proprio in seguito a questa normativa, ha deciso di sospendere le spedizioni dai magazzini americani, comunicando ai propri clienti che dal 26 dicembre in poi gli acquisti potranno essere effettuati solo dai depositi europei, riducendo drasticamente la gamma di prodotti disponibili sul mercato.

La concorrenza dunque è stata colpita in modo significativo: a essere interessate dal versamento dei contributi IVA sono tutte le aziende che generano oltre 100.000 franchi svizzeri all’anno in piccole spedizioni. Oltre questo limite, inutile dirlo, ricadono migliaia di ecommerce da paesi vicini come l’Italia o la Germania ma anche da altri continenti lontani come l’America del Nord. E il caso Amazon dimostra che gli effetti, o per meglio dire i benefici, si fanno già sentire. Come ha dichiarato Jan Bomholt, esperto di ecommerce, alla redazione di 20 Minuten: “Una delle aziende più grandi al mondo si sta attualmente defilando in Svizzera. Questa è una vittoria per il commercio svizzero”. Come dargli torto? Di punto in bianco il mercato nostrano vede alleggerirsi una pressione che sembrava destinata a crescere di anno in anno. Adesso, per gli ecommerce svizzeri, arriva il momento di cavalcare l’onda.

COME PROMUOVERE IL PROPRIO ECOMMERCE IN SVIZZERA

Chiunque volesse approfittare del momento, deve tenere in considerazione alcuni aspetti fondamentali per vendere online in Svizzera con profitto e senza errori. Promuovere un ecommerce su Facebook, ad esempio, potrebbe essere un’ottima strategia per distinguersi e dare visibilità alla propria offerta. Idem se parliamo di un servizio fotografico professionale finalizzato alla creazione di un database di immagini originali e accattivanti con le quali arricchire il proprio ecommerce. I servizi a cui ricorrere sono tantissimi, punto di partenza rimane la consapevolezza delle regole e delle cose da sapere per aprire un ecommerce in Svizzera come cittadini svizzeri o perché no, come cittadini stranieri (ricordiamo che l’IVA verrà applicata solo a chi fattura più di 100.000 franchi l’anno!). Se pensi che sia ora di agire, non devi fare altro che contattarci via email o telefono senza impegno. Come agenzia web saremo lieti di aiutarti guidandoti passo passo verso la scelta delle soluzioni migliori. Mettici alla prova!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Comments

  1. Gabriel Porto Han : Gennaio 29, 2019 at 12:19 am

    Ottima osservazione, pure io credo sia il momento di buttarsi in questo ramo.
    Grazie dell’informazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.